Chi siamo

Il SERVIZIO GLACIOLOGICO LOMBARDO
(denominazione esatta: S.G.L. - Servizio Glaciologico Lombardo)
è un’associazione scientifica no-profit costituitasi nel 1992 dopo un periodo di collaudo, nella veste di gruppo operativo, durato 7 anni (dal 1985).

In questa fase, il SGL è vissuto dapprima all’interno del Comitato Scientifico Centrale del Club Alpino Italiano e successivamente come Organo Tecnico Periferico dello stesso CAI.
Lo statuto è stato emendato in tempi recenti ai fini dell’inserimento dell'Associazione nell'Albo del Volontariato della Provincia di Milano (2001, n° MI-2 ).

Il SGL è Associazione riconosciuta dal CAI e membro del Comitato Glaciologico Italiano e della CIPRA Italia.
Scopi del sodalizio sono la ricerca e il monitoraggio in ambito glaciale alpino, la divulgazione di quanto prodotto presso chiunque ne faccia richiesta, la pubblicazione annuale di una rivista di glaciologia (Terra glacialis), l'aggiornameno e la formazione degli operatori.

Per le attività svolte, i soci non percepiscono alcuna retribuzione né rimborsi-spese.
I fondi per le parte tecnica (attrezzature, voli in elicottero, manutenzioni, computers), di gestione (affitto sale riunioni, rendicontazione fiscale ecc.) e per la stampa delle pubblicazioni provengono dalla quota di iscrizione dei soci, da contributi del CAI, Regione Lombardia, del Comitato Glaciologico Italiano, da finanziamenti finalizzati a progetti mirati (Regione Lombardia, Provincia di Milano, IREALP) e da contribuzioni spontanee di Aziende e singoli soci.

l numero dei soci annuali varia tra le 50 e le 120 unità.
Dal 1985 al 2010 circa 350 persone hanno collaborato con il SGL.